Daniele Busi, Direttore Generale di un cluster di 6 Hotel tra Roma e Firenze, ripercorre brevemente i cambiamenti più importanti avvenuti nel mondo della gestione alberghiera, dall’avvento di internet alle aspettative dei clienti sempre più attenti ed esigenti. Come è stata affrontata questa nuova fase e su cosa è stato necessario investire?


“Mi chiamo Daniele Busi e sono Direttore Generale di una catena alberghiera. Il lavoro di chi opera nel campo alberghiero è cambiato molto negli ultimi anni, a partire dai clienti: se un tempo ci si limitava a fornire un alloggio per trascorrere una o più notti fuori casa, adesso, gli ospiti sono alla ricerca di esperienze di servizio alberghiero sempre più complete e gratificanti.”

C’è una caratteristica maggiormente apprezzata dalla clientela dei vostri hotel?
Sì. In generale i clienti rimangono soddisfatti ed entusiasti quando le aspettative che si sono fatti guardando il nostro sito o attraverso la nostra comunicazione sono poi confermate quando arrivano nella struttura e incontrano lo staff. Quando, cioè, il servizio è all’altezza delle aspettative che si sono creati nel momento della scelta della struttura.

Qual è l'aspetto più complicato da gestire?
Sicuramente riuscire a coinvolgere davvero le persone e trasformare un semplice servizio di ospitalità in un’esperienza che coinvolga gli ospiti su più livelli. Questo secondo me è l’aspetto più complesso, ma, quando ci si riesce davvero, è anche il più gratificante.

Avere tariffe sempre aggiornate è fondamentale: come riuscite a gestire l'offerta totale dei vostri hotel?
Come cluster alberghiero abbiamo scelto di avere tariffe differenziate, e questo è stato uno dei segreti del nostro successo. Purtroppo richiede molto impegno e molta attenzione, nonché un cospicuo aumento delle risorse dell'ufficio revenue.

Su cosa è stato necessario investire negli ultimi anni?
L’avvento di internet, ha contribuito ad azzerare i tempi prenotazione e a moltiplicare la visibilità, ed è per questo abbiamo fatto grandi investimenti in questo campo, soprattutto sulle nuove figure professionali che si sono create intorno al web.

Come riuscite a monitorare la spesa e a massimizzare i ricavi dei vostri hotel?
Grazie ad adeguate politiche di gestione, unite ad agguerrite politiche di marketing e yield management.

La struttura alberghiera va continuamente supervisionata: manutenzione, fornitura e lavori di ristrutturazione come vengono gestiti?
Una parte del nostro fatturato annuale è costantemente reinvestita nella struttura stessa: mantenere l’aspetto estetico sempre in ordine ed in linea con i tempi è fondamentale, ed è necessario fare piani di investimento pluriennali per tenere sempre tutto sotto controllo.

Quale aspetto è migliorato nella vostra struttura da quando ha adottato HOTELCUBE?
Sono migliorati tanti aspetti, primo fra tutti la comodità di avere la disponibilità sempre aggiornata.

Avere cura dei propri clienti dovrebbe essere un valore imprescindibile per qualunque attività commerciale: come giudica l'assistenza di HOTELCUBE?
Sono stato molto felice di constatare che, proprio come noi ci prendiamo cura dei nostri ospiti, l'assistenza di HOTELCUBE si prende cura di noi, e si è rivelata ottima e ben indirizzata.

Consiglierebbe HOTELCUBE a un altro albergatore?
HOTELCUBE mi ha soddisfatto e stupito sotto molti punti di vista, e mi sento di consigliarlo vivamente a tutti quelli che come me fanno questo lavoro.